Perché diffondere il bullismo tra i giovani.


04 Aug
Prevenzione e studi È importante identificare chiaramente il pubblico target.
 Poiché il pubblico target tende ad essere molti, è meglio concentrarsi su chi, per lo meno, deve essere informato, e quindi dare la priorità per consapevolezza, comprensione e azione. Successivamente, è essenziale pensare a quali benefici porterà il processo. Un utente è più interessato a una potenziale soluzione al suo particolare problema: strategie di diffusione di successo sono quelle che coinvolgono attivamente il pubblico target e forniscono ciò di cui entrambi hanno bisogno e che desiderano. Bisogna quindi esaminare il prodotto della conoscenza e pensare a come potrebbe essere presentato come un vantaggio e una soluzione per gli utenti (Serrat, 2017). La divulgazione del bullismo tra i giovani, specialmente nelle classi elementari, è fondamentale per capire che si tratta di un comportamento sbagliato e comporta una serie di conseguenze negative in generale. Trattandosi di una questione così importante a livello sociale, è un argomento che non deve essere trascurato nel contesto accademico, ma sarebbe meglio se le famiglie, ad esempio, ne parlassero. 
Gli esperti suggeriscono di iniziare presto con i bambini a casa e nei contesti educativi della prima infanzia parlando regolarmente di sentimenti, come comportarsi e come andare avanti con altri bambini.
 I genitori e gli educatori della prima infanzia hanno un ruolo centrale nella promozione di abilità sociali ed emotive positive nei bambini piccoli. La conversazione deve essere presa anche come un'opportunità per sollevare questioni che in particolare gli adulti potrebbero non aver notato o sottovalutato e discutere potrebbe significare un potente strumento da utilizzare come prevenzione: conoscere sentimenti, interazione sociale, diversità, strutture sociali, discriminazione, giustizia, potere e conflitti offrono opportunità per esplorare il problema del bullismo, le sue cause e le pratiche di prevenzione (https://www.psychologytoday.com/intl). Prendendo in considerazione un ambiente di classe come esempio, parlare di bullismo presuppone la selezione di risorse didattiche appropriate e un approccio pedagogico basato sul pensiero e la riflessione critici, domande impalcate e strategie per rispondere prontamente a qualsiasi divulgazione personale. Inoltre, l'insegnamento del bullismo fa parte di un processo globale di scuole sicure. 
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.